Ristrutturazione bagno 2020 guida completa con FOTO

RISTRUTTURAZIONE BAGNO ROMA

Completo di manodopera e materiali edili
La ristrutturazione del bagno non è una passeggiata, è l’ambiente che preoccupa di più i proprietari.

Noi lo sapiamo bene: abbiamo seguito il rifacimento di decine di bagni.

Era quasi sempre la stessa storia.

Litigi tra artigiani, ritardi nelle consegne, menefreghismo di qualche show-room, disorganizzazione di alcuni proprietari.

Risultato?

Qualche piccolo disagio, nella migliore ipotesi.

Finiture finali pessime, in quella peggiore.

Non preoccuparti.

Perché vi raccontiamo tutto questo? Perché questa è una guida, ciò che devi sapere, sul rifacimento del bagno.

È completa, immediata, ricca di consigli su come ristrutturare bagno.

Partiamo col piede giusto.

Ristrutturazione bagno 9 Errori che NON devi fare!

Troppe persone sottovalutano l’intervento.

Altre pagano l’inesperienza.

Per te sarà diverso (almeno…facciamo il possibile per aiutarti!).

Questi sono 9 errori che NON devi fare, quando ristrutturi il bagno:

  • il fai da te
  • scegli un tuttofare
  • risparmi sugli materiali
  • ti perdi nei preventivi
  • niente garanzie
  • rispondi ad annunci con offerte
  • scegli singolarmente gli artigiani
  • compri da tanti show-room
  • niente foto ai lavori

La lista nasce dalla nostra esperienza, e tante ristrutturazioni bagni effettuate.

Procediamo.

non hai un piano un progetto

Rifacimento bagno roma

Richiede un preventivo gratuito

Numero verde casahelp ristrutturazioni

Esempio bagno 4 mq

Ristrutturazione Bagno Chiavi in Mano

A partire da 3.900€ !

Compreso fornitura e manodopera: wc, bidet, box doccia/vasca, pavimento, rivestimento

VEDI PIU DETTAGLI

Come progettare il bagno da ristrutturare?

Se richiedi un preventivo ristrutturazione bagno e ci occuperemo noi del progetto bagno e a realizzare una perfetta ristrutturazione bagno.

In alternativa, forse sceglierai tu la disposizione degli arredi (magari con consiglio dell’impresa).

Non conosciamo il tuo bagno, ma possiamo darti qualche “dritta”.


Dritta #1: disponi correttamente i sanitari

Parliamo di distanze minime da rispettare, per un corretto e comodo utilizzo degli elementi.

Abbiamo preparato un’infografica, che ha già aiutato migliaia di clienti.

Distanze minimie tra gli sanitari:

  • tra fianco wc e muro: minimo 15 cm
  • tra wc e bidet: minimo 20 cm
  • tra fianco bidet e muro: minimo 20 cm
  • tra bidet e doccia (o vasca): minimo 20 cm
  • tra wc e doccia (o vasca): minimo 15 cm
  • tra bidet e lavabo: minimo 20 cm
  • tra wc e lavabo: minimo 15 cm
  • tra lavabo e doccia: minimo 5 cm

Ristrutturazione bagno: prima e dopo (tutte le fasi di un bagno completo)

La cosa migliore è “portarti” in cantiere.

Vedrai gli step dell’intervento…senza sporcarti di polvere.

Prenderemo come esempio questo locale

È un bagno fine anni ’60, da rifare completamente.

Fase #1: La Demolizione

La fase più rumorosa della ristrutturazione, eseguita con martello demolitore anche a mano.

Arrivata in cantiere, l’impresa chiude le chiavi di arresto dell’acqua, e “sigilla” il bagno (per limitare la dispersione di polvere).

Poi passa allo smantellamento.

Rimossi i sanitari, inizia la demolizione di pavimento, rivestimenti e massetto di sottofondo.

Il massetto è demolito solo quando sostituisci le tubazioni dell’impianto idraulico.

In caso contrario, non è una vera ristrutturazione.

La demolizione spetta al muratore, che con la supervisione dell’idraulico provvede a segnare le tracce.

Le tracce indicano le posizioni dei nuovi sanitari, tubazioni, attacchi lavabo, scarico vasca/doccia…

Questa fase produce molti calcinacci, poi trasportati in una discarica autorizzata.

Ecco il bagno demolito:

Non è rimasto molto, vero?

Fase #2: Posizionamento impianti

Ora è il turno di idraulico ed elettricista.

L’idraulico ha un compito delicato.

Di eseguire la posa delle tubazioni per ogni sanitario elencato nel progetto del bagno.

Un idraulico serio esegue il primo controllo delle tubazioni in questa fase.

Fase #3: Getto e livellamento massetto

La terza fase prevede il getto del massetto.

Si tratta di uno strato di calcestruzzo (di spessore variabile), che ha lo scopo di contenere e livellare il pavimento.

L’obiettivo è ottenere un pavimento perfettamente.

Ecco il bagno dopo il getto del massetto:

Come vedi l’impianto idraulico è scomparso, sommerso dal calcestruzzo.

Dell’impianto elettrico sono visibili le scatoline in plastica, che conterranno i frutti elettrici.

Fase #4: Posa pavimenti e rivestimenti

La posa avviene quando il massetto è completamente asciutto e calpestabile.

Il pavimento coprirà tutto il bagno (escluso lo spazio occupato da doccia e vasca).

Discorso diverso per la posa rivestimenti.

Puoi decidere a posare gli rivestimenti:

  • fino al solaio;
  • ad altezza-porta (2,10 – 2,20 mt. circa);
  • a metà parete (1,30 – 1,40 mt. circa) esclusa zona doccia
  • solo in alcuni punti (zona doccia, sanitari, lavabo)
  • niente piastrelle;

Fase #5: Montaggio sanitari e rubinetterie

La ristrutturazione del bagno è quasi conclusa.

Montare gli elementi spetta all’idraulico (compreso box doccia, qualora ci sia la doccia).

I sanitari possono essere sospesi o posati a terra.

Se ci sono state modifiche all’impianto elettrico, sarà effettuato dal elettricista (per gli ultimi interventi).

Fase #6: Collaudo

L’ultima fase è un controllo.

L’impresa verifica:

  • pressione acqua;
  • assenza di perdite (esempio dai rubinetti);

La pulizia finale spetta sempre all’impresa.

Ecco il bagno, a ristrutturazione ultimata:

Devi ristrutturare bagno a Roma?

Richiede un preventivo gratuito

Numero verde casahelp ristrutturazioni

Oppure compila il form per ricevere il tuo preventivo gratuito e senza impegno . Il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle ore 20.00

Nome*
Il campo è obbligatiorio!
Telefono*
Il campo è obbligatiorio!
Email*
Il campo è obbligatiorio!
  • - ristrutturazione -
  • Bagno
  • Appartamento
  • Villa
  • B&B
  • Attività Commerciale
- ristrutturazione -
Field is required!
Messaggio...
Field is required!
PREVENTIVO